Lavori in smartworking ma sei troppo stressato? Scopri come gestire lo stress!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Smartworking… di cosa si tratta?

Ormai da parecchio tempo la realtà dei lavoratori è cambiata. A causa dell’emergenza COVID-19, molte imprese hanno messo a disposizione servizi e soluzioni per poter introdurre il “Lavoro agile” e dare opportunità alla gente di poter tranquillamente continuare a svolgere il proprio lavoro da casa. È subito diventata una realtà adottata da molte imprese italiane per combattere l’emergenza covid-19, riducendo la possibilità di contagio ma continuando a portare avanti il proprio lavoro.
I benefici che lo smartworking porta sono molteplici: la riduzione dell’assenteismo (molte meno persone approfittano della “malattia”) e il miglioramento della produttività (durante l’emergenza covid-19 i “lavoratori agili” hanno aumentato la produzione della loro azienda notevolmente). Bisogna anche fare una differenza tra le nozioni di “smartworking” e “telelavoro” poiché sono due modalità di lavoro diverse sia dal punto di vista contrattuale che da quello sostanziale.

Gli aspetti positivi e negativi del “lavoro agile”

Se da un lato abbiamo molti vantaggi collegati allo smartworking, dall’altro si notano subito gli svantaggi che può provocare. Gli aspetti positivi sono senza dubbio:

  • Più tempo da passare con la propria famiglia
  • Maggiore flessibilità
  • Gestione del tempo-lavoro
  • Lavorare in un ambiente familiare

Dall’altro lato, il lavoro da casa può essere fonte di stress e provoca delle reazioni negative. Si può parlare di:

  • “Isolamento” dal mondo esterno
  • La tendenza a procrastinare, dunque a rimandare spesso il lavoro
  • La mancanza di un leader: il lavoratore si sentirà più libero e meno motivato, dunque la prestazione lavorativa peggiora.

Molta gente non trova la soluzione “smartworking” efficiente, per una serie di motivi: innanzitutto si pensa che il “remote working” escluda un rapporto face-to-face… sbagliato! Semplicemente non è necessario. Ovviamente non è facile per nessun cambiare il proprio stile di vita, tanto meno passare così tanto tempo tra le mura di casa, ma la visione che hanno gli italiani di questa nuova realtà è parecchio discutibile. È stupefacente scoprire quante professioni possono entrare a far parte di questo mondo.

Stress e mancanza di sicurezza

Come è stato già detto, la mancanza di un leader può provocare insicurezza, soprattutto perché ci si trova di fronte a problemi relativi al controllo, poiché ci si sente responsabili di molte cose. Dunque si arriverà a non svolgere correttamente il proprio lavoro a causa dell’ansia, infatti, secondo alcune ricerche, lo smartworking ha un impatto negativo sulla salute mentale dei lavoratori. Lo stress può manifestarsi in vari modi: innanzitutto la mancanza di energia, che può essere provocata dall’insonnia e dalla difficoltà di concentrazione; dopodiché ci si può imbattere nell’irrequietezza che è provocata, nella maggior parte dei casi, dall’aumento del consumo di tabacco e alcol; tutto questo può portare all’assunzione di psicofarmaci, quindi al crollo psicologico dell’individuo.

Come affrontare al meglio lo smartworking?

Per fronteggiare nel migliore dei modi questa nuova realtà, bisogna seguire dei consigli, quali:

  • Avere uno spazio definito
  • Mantenere una postura adeguata
  • Fare pause
  • Pianificare le attività
  • Stabilire degli orari precisi, come se ci si dovesse recare presso la propria sede di lavoro

Importante è anche citare “Automatiking“, un’agenzia di marketing che riesce a creare il giusto equilibrio tra vita privata e vita lavorativa, poiché offre la possibilità di guadagno facendo crescere il business del cliente tramite l’automatizzazione di processi. Oltre questo, crea delle strategie efficaci e delle soluzioni automatiche: permette di svolgere smartworking, di fare consulenze, di gestire la propria quotidianità, di gestire un business, di gestire un team e tutto ciò avviene in automatico. Quindi perché non collaborare con questa grandiosa agenzia? Un’agenzia che ti permette di lavorare in totale armonia e di organizzare il proprio tempo, con un team qualificato e con dei corsi di formazione in continua evoluzione sul piano strategico e tecnologico. Il loro obiettivo è quello di valorizzare il talento del cliente.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...