Gravidanza e stress: cosa evitare

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La gravidanza è un momento di estasi in una donna, tuttavia, si tratta anche di una fase delicata in cui bisogna tenere sotto-controllo la propria salute fisica con continui controlli ed accertamenti che dimostrino la buona salute della madre e del bambino.
La salute fisica è importante per una donna incinta ma al pari lo è quella mentale, la quale può compromettere una gravidanza provocando, addirittura un aborto se si è sotto stress.
Si sa che lo stress di per sé è un aspetto che dovrebbe essere evitato, ancor di più lo è per chi è in attesa, in quanto può creare malesseri fisici più o meno intensi.
Al fine di evitare di vivere situazioni di stress le donne in attesa devono prendere una serie di accorgimenti ed evitare situazioni che richiedono una certa pressione tale da creare nervosismo e stanchezza mentale e fisica.

A seguire alcuni consigli pratici su come affrontare lo stress in gravidanza.

Stress e gravidanza: errori comuni

Le donne in attesa pretendono di fare la medesima vita che conducevano prima di restare in stato di gravidanza, certo non si è malate ma bisogna, tuttavia, cercare di risparmiare le forze fisiche e mentali.
Aspettare un bambino implica un cambiamento, di certo positivo, ma che comunque genera una produzione di ormoni tali per cui il nervosismo raggiunge picchi maggiori rispetto ad una donna non incinta.
Bisogna, dunque, evitare, dove sia possibile, alcuni errori che commettono spesso el donne in attesa.
Vediamoli nel dettaglio:

  • Seguire il medesimo stile di vita: chi è in dolce attesa commette un errore, per quanto spesso la gravidanza non produce sintomi limitanti, non è possibile condurre il medesimo stile di vita, perché le energie vanno risparmiate non si è più sole ma minimo in due;
  • Farsi angosciare: molte donne in attesa sono vittima di pregiudizi altrui, chi ha già figli può essere fonte di stress per chi è in attesa, generando nella donna paure e angosce. Molto spesso le amiche mettono in guardia, la futura mamma, sulla gravidanza come se dopo aver partorito non ci fosse più vita o altresì insistono sul dolore del parto, ebbene non bisogna lasciarsi stressare ascoltando esperienze negative altrui.

Stress e gravidanza: cosa fare per ridurre lo stress

Chi aspetta un bambino deve assolutamente seguire uno stile di vita volto a limitare lo stress, per farlo si forniscono una serie di consigli utili e pratici da praticare con regolarità.
Vediamoli nel dettaglio:

  • Dormire: il riposo in gravidanza è prezioso, bisogna dormire almeno 8 ore per notte e fare un riposino durante il giorno per riprendere le forze durante il giorno;
  • Prendersi del tempo per sè: un modo migliore per combattere lo stress è cercare di occupare il tempo libero con attività rilassanti come passeggiate ed attività motorie come lo yoga per distendere i nervi e riprendere fiato.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...