Il procedimento di produzione e installazione di celle frigorifere

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La progettazione e la successiva produzione di celle frigorifere richiede un lavoro molto complesso ed accurato, al fine di ottenere ottimi risultati.

Produzione e istallazione celle frigorifere

 

Gli impianti di refrigerazione per celle frigorifere possono essere vari e partire da sistemi più elementari, composti da una piccola unità ermetica o semi-ermetica fino a giungere a centrali frigorifere maggiormente elaborate.

La produzione di celle frigorifere può essere effettuata mediante l’assemblaggio di pannelli modulari, che consentono di porre in essere strutture di ogni sagoma e dimensione, a seconda delle scelte del cliente. Anche le porte frigorifero, che verranno installate sulle diverse strutture frigorifere, sono eterogenee, potendo essere a cerniera, scorrevoli, di servizio fino ad arrivare alle vere e proprie chiusure industriali.

produzione-istallazione-celle-frigorifereLe differenti tipologie di celle frigorifere sono ideali per essere installate presso piccole attività commerciali, supermercati, caseifici, salumifici, pescherie. A seconda della relativa destinazione, il procedimento di produzione delle celle frigorifere è diverso, dal momento che, per esempio, le celle frigorifere destinate alle pescherie devono presentare un’elevata concentrazione salina e quelle realizzate in acciaio inossidabile sono ideali per ambienti in cui vi sono agenti corrosivi, come il sale (cucine industriali).

Il procedimento di produzione e di installazione delle celle frigorifere è, pertanto, più o meno complesso, a seconda delle scelte del cliente (tipologie di porte, necessità di alta concentrazione salina oppure no), del contenuto delle strutture frigorifere e dei luoghi, in cui le stesse dovranno essere collocate. Il procedimento si produzione e di installazione delle celle frigorifere necessita di particolari competenze allorquando si opti per la creazione di angoli tondeggianti, giunture particolarmente innovative, rivestimenti specifici delle strutture frigo, come per esempio il laminato di vetroresina.

La difficoltà nella produzione di celle frigorifere si ha anche quando si debbano realizzare singole componenti, che possano essere celermente smontate e sostituite con altri pezzi, in caso di cattivo funzionamento, di logorio o di rottura.

 

Le celle frigorifere: il procedimento di installazione.

Il procedimento di produzione e di installazione delle celle frigorifere è eterogeneo.

Vi sono, per esempio, delle celle frigorifere più piccole e compatte, che risultano di semplice e celere installazione; mentre si hanno altre celle frigorifere che, essendo più grandi e fornite di elementi più complessi, richiedono una più complicata procedura di installazione. Oltre alla struttura delle celle frigorifere, anche il luogo presso il quale dovranno essere collocate le singole componenti può rendere vario il procedimento di installazione delle stesse in termini di difficoltà di realizzazione.

Se, per esempio, le celle frigorifere dovranno essere posizionate ad angolo, il procedimento di produzione e di installazione delle celle frigorifere risulterà più difficoltoso.

Si dovrà, infatti, essere particolarmente attenti nello scegliere le singole componenti, nell’assemblarle perfettamente e nell’installarle successivamente in maniera corretta. Solo in tal modo, le singole parti delle celle frigorifere potranno combaciare e non dare luogo a problematiche varie in ordine al perfetto funzionamento degli impianti frigoriferi.

Specifiche abilità e particolare impegno sono indispensabili anche nel procedimento di produzione e di installazione di celle frigorifero realizzato sulla base di un determinato progetto, ideato per adattare la struttura complessiva ad un ambiente, nel quale siano presenti travi e/o pilastri da inglobare o raggirare.

La procedura di installazione delle celle frigorifere può, invece, essere agevolata dalla precedente realizzazione di angoli arrotondati, che consentono di assemblare le singole componenti e di inserire le strutture complessive con lampante facilità all’interno dei diversi ambienti, soprattutto quando questi non siano lineari, ma al contrario si presentino spigolosi e pieni di colonne, travi, pilastri ed altri elementi architettonici.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...