Migliori proteine in polvere e alimentazione post allenamento

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Uno degli interrogativi più frequenti di un atleta consiste in cosa mangiare dopo l’allenamento. Il pasto del post allenamento, infatti, dipende da fattori specifici.

E’ necessario determinare l’intensità degli esercizi svolti e lo sforzo effettuato. Si deve selezionare la giusta quantità di cibo e scegliere tra le migliori proteine in polvere. Bisogna anche equilibrare lo spuntino in base al tipo di dieta adottata e prendere in considerazione i gusti personali.

Perché mangiare dopo l’allenamento

Dopo un esercizio fisico intensivo, uno spuntino bilanciato serve a ritrovare il vigore e la forza fisica.

Mangiare dopo l’allenamento è molto importante per ripristinare l’equilibrio dell’organismo.

Lo spuntino, infatti, serve per reintegrare l’energia e ristabilire la giusta quantità di glicogeno. Attenua la sensazione di fame e provoca un senso di appagamento. Inoltre, è utile per arrestare il catabolismo della massa muscolare e reintegrare la perdita di acqua, vitamine e sali minerali.

Le migliori proteine in polvere, unite ad altre sostanze alimentari, sono perfette per ottenere buoni risultati e dare definizione al tessuto connettivo.

migliori-proteine-in-polvereQuando mangiare dopo l’allenamento

Ci sono due diverse correnti di pensiero su quando assumere cibo dopo l’allenamento. Ciascuna determina diversi obiettivi da perseguire.

Esistono diverse tesi su quando sia meglio mangiare dopo l’allenamento.

  • Una teoria consiglia di sfruttare la fase anabolica dell’organismo. Si tratta di uno stadio in cui la massa muscolare incorpora tutte le sostanze indispensabili per la costituzione di nuovo tessuto. Il periodo anabolico può durare dai 15 ai 20 minuti successivi allo sforzo fisico.

Per incentivare il processo, è necessario consumare alcune tra le migliori proteine in polvere. Questo metodo è particolarmente consigliato per i bodybuilder che devono aumentare il volume e la tonicità dei muscoli.

Per gli atleti in fase di definizione, invece, gli esperti consigliano di mangiare durante la fase del metabolismo basale, che avviene dopo un’ora dalla fine dell’allenamento. In questo modo, è possibile sfruttare al meglio gli effetti benefici della somatrotopina, un utilissimo ormone della crescita.

Cosa mangiare dopo l’allenamento

Mangiare dopo l’allenamento è fondamentale. Lo spuntino deve contenere sostanze utili alla ricostituzione dell’organismo.

Lo spuntino del dopo allenamento deve sempre prevedere un apporto bilanciato di glucidi e proteine. Il siero del latte è tra le migliori proteine in polvere.

Grazie al suo elevato contributo energetico e alla presenza di aminoacidi BCAA, ostacola la fase catabolica ed allevia i sintomi di affaticamento. Anche le proteine in polvere dell’uovo sono ricche di amminoacidi essenziali.

Con un’elevata quantità di arginina, sono sostanze indispensabili per incrementare la ricostituzione della massa muscolare nel dopo allenamento.

L’importante è integrare lo spuntino con 70gr di carboidrati e un frutto.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...