Mesoterapia: cos’è e come funziona

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Se si hanno dei seri problemi di cellulite e non si sa proprio come fare, non bisogna pensare di non mangiare più, ne di dover fare 20 km di corsa alla settimana. Ricorrere a moderne tecniche, può garantire l’ottenimento di ottimi risultati senza fare troppa fatica o troppi sacrifici.

La mesoterapia è una tecnica innovativa ed estremamente efficace, che consiste nell’applicazione di farmaci mediante piccoli aghi intradermici.  Con un numero non troppo eccessivo di sedute, è possibile vedere risultati apprezzabili molto prima di quanto si pensi. Ma la mesoterapia può tornare utile per molte altre patologie, come ogni genere di dolore posturale o cronico, o anche traumi sportivi.

La cura di questi disturbi subisce una benefica influenza apprezzabile già dopo la prima seduta; in alcuni casi, la cronicità dei dolori, dovuta a processi irreversibili di degenerazione, come nel caso delle vertebre compresse, richiede un maggior numero di sedute. Con la mesoterapia chiunque può sentirsi più giovane, approfittando di una cura che è totalmente indolore e decisamente per nulla invasiva.

Ricorrere alla mesoterapia

La mesoterapia è una moderna tecnologia, fondamentale per curare artrosi, nevriti, dolori osteoarticolari; ma essa è efficace anche contro ulteriori problematiche, come la cellulite. La pratica consiste nel somministrare al paziente dei medicinali, attraverso dei piccoli aghi posti in punti strategici appositi, a seconda del problema da risolvere.

L’obiettivo è la liberazione della zona interessata da scorie e tossine, con il vantaggio che il medicinale viene applicato unicamente nella specifica area di destinazione. L’utilizzo di piccoli aghi intradermici, consente al mix di medicinali applicato di essere assorbito più lentamente, e ad avere in tal modo una miglior efficacia. La mesoterapia si può suddividere in due settori riferiti a due differenti destinazioni d’uso:

  •  Mesoterapia estetica; consiste nell’eliminazione della cellulite, che avviene con la somministrazione di farmaci lipolitici ed una piccola dose di anestetico;
  •  Mesoterapia antalgica; consiste nell’eliminazione dei dolori più o meno acuti, di tipo osteoarticolare, ma anche tendineo o muscolare. La somministrazione avviene come nella mesoterapia estetica, cambiano i medicinali, i tempi ed il numero di sedute, che devono essere coerenti con l’entità del problema.

La mesoterapia è dunque la soluzione che risolve gli inestetismi della cellulite, in modo incredibilmente semplice ed economico. Grazie ad essa si possono evitare fastidiose e pericolose diete, che necessitano invece di uno stretto controllo medico, a seconda dell’alimentazione proposta.

Nei dolori di qualsiasi tipo la mesoterapia evita l’assunzione di farmaci non solo locali, ma soprattutto per via orale, che annoverano diverse controindicazioni che non sono sempre da sottovalutare. L’assunzione dei farmaci localmente, comporta il non coinvolgimento di altri organi, e consente alla mesoterapia di essere il sistema più sicuro e meno dannoso.

Pertanto affidarsi alla mesoterapia è altamente consiglliato, e aiuta veramente a risolvere con semplicità problemi semplici, che hanno la caratteristica di diventare molto più complicati se trascurati.

Per effettuare sedute di mesoterapia bisogna recarsi presso centri privati, attualmente molto in voga, nella fattispecie istituti di fisiokinesiterapia, dove con una spesa tutto sommato ragionevole si ottengono un buon numero di sedute. Su Roma invece si può fare riferimento, tra gli altri, al dottor Persichetti.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...