Come si è evoluto nel tempo di donne

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

vestiti abbigliamento per le donne si è evoluto nel corso degli anni. Oggi, se si dà un’occhiata solo per riviste e sfilate di moda, vi accorgerete che le cose sono già cambiate. Determinare le tendenze rimane poco chiaro, ma se viaggiate indietro nel tempo per studiare come le donne usato per condire, si noterà che alcuni designer di trarre ispirazione dalla moda in passato. Al fine di raggiungere una migliore comprensione di come le donne vestirsi e moderna come i progettisti venire con le loro idee, si può imparare circa la storia di abbigliamento femminile.

dal momento in cui Dio bandito Adamo ed Eva, ha dato loro vestiti a coprirsi con. Questi elementi finalmente si è evoluto in quello che ora correttamente definito per come tuniche, e lungo gli anni biblici, uomini e donne fondamentalmente vestite allo stesso modo; in capi che si estendeva in ginocchio.

non era fino al XV secolo, che ha preso una piega diversa. Durante quegli anni, le donne sono stati visti indossare abiti lunghi con maniche, e questi erano indossati sopra una maglia che copriva la sua pelle. Fu anche durante questo periodo che il corsetto è stato introdotto. Nuovo e poi le donne dovevano avere vita molto sottile in modo che indossavano Corsetti sotto i vestiti per mantenere le loro figure.

durante il 1700, ancora essere abiti, le donne di quest’epoca indossavano sottovesti che sono state usate per aprire le piste come un fiore in fiore.

se potessi viaggiare indietro nel tempo, troverete navigando attraverso gli anni e quindi rallentando intorno al 1900, dove moda sarà presto più familiare. Molti degli stili di abbigliamento in questi anni, oggi ancora guardare in vestiti. In questo momento, le donne trovano abiti lingerie, che sono fondamentalmente giorno abiti di cotone o lino. Queste sono fortemente legati e preferito dalle donne durante la stagione calda. Abbigliamento personalizzato anche fatto una voce durante questi periodi e fondamentalmente sembrava camicie con colletti alti e sono stati utilizzati durante il lavoro, come una divisa. Il termine ‘Haute Couture’ anche fatto il suo debutto in questi anni, come pure l’alta forma-montaggio con vita alta, lunga veste – come giacche, Straight-line Corsetti e gonne alla caviglia Abiti. Gone sono le sottovesti e Corsetti stretti, donne questi anni apprezzare siluette rette con busto molto minimale, vita e fianchi.

moda incredibilmente è stato modernizzato nel anno del 1920. Dopo WWI moda, soprattutto negli Stati Uniti e in Europa, è diventato un po’ più giovane e meno conservatore. Avevano gonne plissè, erano più brevi, e come il corsetto stava lentamente scomparendo dalla scena, le donne preferivano lo stile più appiattimento.

l’anno 1950 fu l’anno delle gonne barboncino. Come è stato il decennio di swing, queste gonne è diventato molto popolare. Un altro tipo di gonna che divennero molto popolare, che le gonne erano tipo di matita. Queste gonne erano strette e molto sexy, e le donne in quegli anni è piaciuto moltissimo.

nel 1960 Abbigliamento femminile è diventata ancora più diversificata e fu durante questi anni quando le tendenze della moda ha acquisito slancio. Nel 1960, torte, figure geometriche e pulsanti di grandi dimensioni è diventato molto popolare.

la moda del 1980 è stata la più diversificata. Queste donne di giorni potrebbero vestire come una ragazza dalla valle, che è fondamentalmente il look preppy di gonne svasate e scaldamuscoli o hanno supportato la moda della ‘new wave’, che consisteva di leggings e giacche, che inoltre è comparso come pirata abbigliamento.

negli ultimi anni, moda non può essere considerato ‘nuovo’, ma piuttosto, ispirazioni delle ultime tendenze della moda. Abbiamo visto il 20, anni 50, come pure il 1980, essere risorto nel mondo della moda e mentre tutti hanno un aspetto diverso, vedrete che sono per lo più solo una più fine o più modernizzato la vecchia versione di tendenza. Sono nuove. Sono freschi e aggiornati, ma sono in realtà più o meno lo stesso.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...