Le donne indossano pantaloni – gholea

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

in Occidente, storicamente, in quella parte del mondo, le donne hanno usato abiti e abbigliamento come gonna – mentre gli uomini hanno usato pantaloni (pantaloni). Durante la fine del 1800, le donne cominciarono a indossare pantaloni per lavoro industriale. Durante la seconda guerra MONDIALE, le donne indossavano pantaloni di suo marito mentre hanno preso il lavoro, e nel 1970, è diventato particolarmente alla moda pantaloni per le donne. Oggi, pantaloni vengono utilizzati molto più spesso di gonne da donne e molte donne indossare pantaloni quasi tutto il tempo.

Sebbene pantaloni per le donne nei paesi occidentali non sono diventato articoli di moda fino alla fine del ventesimo secolo, le donne hanno cominciato con gli uomini (opportunamente modificati) per il lavoro all’aperto, un centinaio di anni prima.

ragazze del viso Wigan pozzo società vittoriana scandalizzata dai pantaloni per il loro lavoro pericoloso nelle miniere di carbone. Indossava gonne sopra pantaloni e rotolato giù sua vita per tenerli fuori del modo.

le donne che lavorano nei ranch del American West 19TH secolo anche indossavano pantaloni da equitazione a cavallo, e all’inizio del XX secolo, aviatrices e altri lavoratori spesso indossavano pantaloni. Attrici Marlene Dietrich e Katharine Hepburn erano spesso aveva fotografato in pantaloni dal 1930 e ha contribuito a rendere accettabile pantaloni per le donne. Durante la seconda guerra MONDIALE, le donne che lavorano nelle fabbriche e facendo altre forme di “lavoro da uomini” il servizio di guerra indossavano pantaloni quando il lavoro ha richiesto ed è diventato dentro i pantaloni del dopoguerra accettabili Sport al giardinaggio, alla spiaggia e altre attività ricreative.

in Gran Bretagna durante la seconda guerra mondiale, dal razionamento di abbigliamento, molte donne hanno preso a vestire i loro mariti civili, compresi i loro pantaloni, a lavorare mentre i loro mariti erano assenti nelle forze armate. Questo è stato in parte perché erano visti come pratici capi di abbigliamento da lavoro e, in parte, per permettere alle donne di mantenere il loro margine di abbigliamento per altri usi. Come la pratica di indossare pantaloni è diventato più diffusa e indossa gli abiti maschili, sostituzioni erano necessari, così nell’estate del 1944 è stato riferito che le vendite dei pantaloni delle donne erano cinque volte superiore rispetto l’anno precedente.

nel 1960, André Courrèges presentare pantaloni lunghi per le donne come una questione di moda, era di tuta pantaloni e pantaloni jeans del progettista e la progressiva erosione dei divieti contro le ragazze e le donne con pantaloni di scuole, lavoro e ristoranti.

Fonte:

http://www.cheaponsale.com/

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...