La Biznaga: Ristorante commento Oaxaca

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Alvin Starkman, M.A., LL. B.

ha avuto una riduzione nel turismo di Oaxaca e un aumento del personale per riportare La Biznaga in miei buoni libri.  Mentre mai smesso davvero paternalistico moderno e rilassante ristorante nel centro di Oaxaca, il servizio era lento accoppiato con un atteggiamento a volte compiaciuto dei camerieri era abbastanza per farci ATTENZIONE i nostri ospiti a casa e altri residenti.  Ma la parola fa arrivare intorno e che, in combinazione con il controllo della realtà causato da instabilità politica e sociale nell’ultima metà del 2006, le strade vuote del centro (ultima volta tutti) deve aver causato a fare un passo indietro, valutare e agire.  E funziona.

l’atteggiamento compiacente è scomparso.  Ancora una volta i camerieri hanno sorrisi sui loro volti e interagiscono con i clienti con suggerimenti, anche al momento di servire newfaces.  Il complemento di personale è notevolmente aumentata e ora include un giovane assistente dell’età scolare cameriere-esque.

bevande e bastoncini di carote condito gratuiti arrivano tempestivamente, gli ordini vengono presi quando si è pronti a procedere, con stuzzichini e antipasti che vengono senza discussione della tabella l’attesa più lunga prima di pick up e drop.

e così un testamento per la qualità sempre costante e la presentazione del cibo e l’atmosfera accogliente, La Biznaga è riuscito a tenere traccia di residenti e turisti per le sue carenze precedenti apparentemente deliberate. 

l’atmosfera è un open, con un tetto retrattile del patio moda proteggere dal sole di mezza giornata e di stagione piogge; Tavoli e sedie sono in legno, una moda di arti e mestieri semplicità, comfort migliorato da record di vimini e dorsi; una selezione di salse fuori palme su un lato, con l’albero verde taglio medio-alta; il bar di design fornisce un punto focale, poiché le selezioni sono elencate su una lavagna sopra; e una selezione rotante delle Galleria arte adorna le pareti.  La musica è più spesso di jazz, ma ecletticamente gamme di altri generi come, pur mantenendo un’aria di freschezza nel senso di beatnik la parola. 

enorme lavagne bianche, uno ad ogni estremità del ristorante, contengono la scelta del menu, stampare qualcosa di criptico… interessante come molto meno.  Non dimenticate di portare gli occhiali, o sforzare gli occhi sulle tavole degli altri, o semplicemente alzarsi e camminare più vicino alla du cartes jour e vi andrà bene.  D’altra parte, la nostra esperienza negli ultimi tre anni è stato che uno non può andare troppo lontano sbagliato scegliere ciecamente.  Antipasti, zuppe e insalate vanno da circa 35-100 pesos e piatti principali (carne, pesce o pollo) sono disponibili in 65 a 200.

La Biznaga è noto per i suoi cocktail, e in particolare loro margaritas e mojitos, come accade con tutte le altre bevande, classico messicano è in vetro soffiato spessa punta blu (vetro soffiato).  Essi hanno inoltre evidenziare il mezcal per le selezioni offerto. Beh tutto sane porzioni e prezzi tutte le aree bar sono competitivi, a partire da mezcales, capito, 15 pesos.

, ma siamo qui per la cena.  La fauna è una zuppa di funghi, più il carattere di un brodo leggero senza latticini, contenente una selezione di funghi selvatici come funghi, pancetta, cipolla e Poblano… essenziale per gli appassionati di funghi.  Raramente sarà una visita quando non mi piace.

delle calende sono uno stivale degno di selezione.  Anche se descritto come tamales, non c’è nessun cereale, ma piuttosto fiore zucca e formaggio fuso (quesillo) avvolto con foglio Santo di Sweetgrass, un’erba usata nella preparazione di molti piatti dal gusto di Oaxaca, ma non così spesso abbastanza come una fonte di sapore unico.  Sei apt da ricordare, “così è l’essenza squisita sto godendo questo viaggio.”  Il trittico è presentato con i lati di fagioli e pomodoro speziato e condito con un filo di panna.  Un altro degno triumvirato è il Cerro Viejo, corna di tortilla fritta croccante riempito con il fiore di ibisco (Giamaica) saltati in padella condito, ha presentato con un centro di peperoncini Chipotle guacamole consacrata.  Sarebbe un errore non condividere ciascuno di questi due assaggiatori.

servito il salmone alla griglia su un letto di pesto di coriandolo, insalata di lato leggermente vestito composto da cunei di selezione di lattuga, pomodoro e ananas che forniscono gratis crepe con pinoli all’ingresso.  Tonno, simile al salmone in termini di una porzione di buone dimensioni per l’esatto grado di cottura, come richiesto, arriva in un mare di salsa di avocado e condita con pico de gallo, una gustosa combinazione tradizionale di pomodori, ravanelli, cetrioli, cipolla, Cile e coriandolo, con un codolo aggiunta di calce. Infine, la mia entrata in questo tour è costituito da quattro filetti di pollo che ogni avvolto intorno a un pezzo di banana cotta con sufficiente si sbriciola noce di essere rilevati e accolto, presentato su un piatto di guava crema screziato purè. 

i sapori distintivi che uno ha sperimentato quasi chiamato più indulgenza, e quindi è difficile per il dessert: sano stasera palle di sorbetto al pistacchio (neve) vengono servite in una goletta Margaret, e tartufi al cioccolato (tartufi) flotta su un coulis di fragole.

è davvero una rarità per un ristorante per questo livello di coerenza nella qualità della cucina.  Ora, se solo La Biznaga è in grado di mantenere un grado di umiltà traduzione valore aggiunto servizio, non c’è nulla per fermare il loro successo continuato, alcun motivo per patroni di mai più dubbio smettere. 

La Biznaga, Garcia Vigil 512, Centro Storico, Oaxaca (tel: 516-1800)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...