etichetta di vino, in trattamento, razioni e degustazione

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

è l’etichetta di vino di esaminare l’etichetta per garantire che il produttore e il partito d’epoca, che ha ho chiesto. Quando la bottiglia di vino è, potrebbe non fa alcuna differenza per voi, ma può accadere che un ristorante possa essere fuori di una determinata coltura e sostituire un anno diverso. Tuttavia, se si vuole godere di un vino che ha già sperimentato e una sostituzione è stata fatta, non c’è dubbio, ci sarà una differenza. Si consiglia di ordinare un vino diverso in un caso del genere. Un raccolto diverso potrebbe essere banale se si tratta di un semplice Cotes du Rhone, ma potrebbe essere una differenza significativa se si ordina un Bordeaux 2000 e ricevuto un 2002 invece che.

Temperatura

vini bianchi e rosati sono i migliori leggermente fresco a 50 gradi. Assicurarsi che la temperatura è soddisfacente. E ‘meglio per il vino di essere troppo freddo troppo caldo, rosso o bianco. Non è l’etichetta del vino ingiusto applicare un cubetto di ghiaccio per raffreddare sia bianco e rosso; quindi non esitate a farlo se è così che si preferisce gustare il vino. Tuttavia, mettendo la bottiglia in un secchio di ghiaccio in grado di mettere in pericolo la loro esperienza; vini bianchi pregiati rilascerà più consistenza e bouquet come sono riscaldati in vetro; intentalo. Bere un vino modesto in una giornata calda sarebbe l’eccezione. Un rosso che viene portato al tavolo leggermente fredda sarebbe un’indicazione di una buona conservazione; si può sempre riscaldare il vino coppa il vetro nelle sue mani e volute.

Cork

è l’etichetta di vino al sommelier per presentare il tappo alla persona che ha chiesto il vino quando la bottiglia di vino viene aperta. Epoca nel sughero deve corrispondere epoca nella bottiglia. Un tappo può inceppare incontaminata cercando vino cattivo e delizioso vino può venire da un tappo di sughero si disintegra come viene rimosso, in modo che un controllo visivo rivela spesso poco sughero. Con annusando il tappo si sta effettivamente odore la corteccia di un albero che può essere aromi della terra si sta trovando. Molti una buona bottiglia di vino è stato restituito da errore perché c’è muffa sulla parte superiore del tappo. Questo non ha alcun effetto sul vino; semplicemente significa che la bottiglia è stato affinato in wet produttore cantina prima del rilascio, che è una buona cosa.

turbolenza e Sniff

etichetta procedura di vino corretto impone che il sommelier una piccola quantità di vino è versato per la persona che ha ordinato il vino. Il ricevitore deve rimuovere delicatamente il vino nel bicchiere per liberare l’aroma, dare un annusare, e poi provare. Se c’è un aroma sgradevole o inatteso, il sommelier raccomandare più aerare il vino nel qual caso il “odore out” dissipare, o la sostituzione della bottiglia se è necessario. Purtroppo, a volte è difficile distinguere tra aromi funky che sono insiti in alcuni vini e odori simili che sono sintomi di un difetto. etichetta del vino corretto è quello di consultare con il sommelier. Un vino “tappo” è stata viziata da un tappo di sughero ammuffito se si sente odore di un profumo che ricorda un “pavimento bagnato”. Purtroppo, lo stampo non è necessariamente visibile o sughero odore di muffa. Dal momento che ci sono diversi livelli di sapore di tappo, un tappo di sughero vino può essere apertamente puzzolente o carattere fruttato è leggermente fuori; inviare immediatamente la bottiglia, se si nota che questa è la situazione. Se non si è sicuri, secondo l’etichetta del vino corretto, gentilmente chiedere il parere sommelier.

decantazione

Ci sono due ragioni per decantare il vino: (1) per separare il vino dai sedimenti, nel caso di una porta di 20 anni o di vino rosso; o (2) decantazione e agitare il vino nel bicchiere farà molto meglio aperta due ore prima il vino e lasciare che il vino “respirare”, che non è pratico nella maggior parte dei ristoranti di impostazioni di lavoro. vini bianchi e spumanti raramente hanno bisogno di tempo supplementare per respirare. Non è giusta etichetta di restituire o di una pratica accettabile un vino semplicemente perché non gli piace tutto quello che ho pensato che potevo. L’etichetta corretta è di annuire, dire “grazie”, “va bene” o qualsiasi segno per il sommelier per iniziare a versare dopo l’assunzione di un sorso. Per consentire spazio sufficiente per mescolare il vino, vino etichetta impone che il vetro è riempito circa un terzo della sua capacità. spumanti devono essere versati contro o lungo il lato del vetro per preservare le bolle.

etichetta di vino può sembrare inutile, ma seguendo l’etichetta del vino corretta migliora l’esperienza complessiva del consumo di vino. l’etichetta del vino e tutte le sue sfumature sono destinate a frenare l’esperienza in modo che il vino può essere pienamente goduto e apprezzato.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...