Bon Ton a tavola dai suoceri

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Quando ci si appresta al primo incontro con i futuri suoceri è importante mantenere una certa dose di formalità. Infatti, seguire le regole del bon ton e avere un comportamento formale è fondamentale per fare la giusta impressione.

Prepararsi alla serata

La prima cosa da fare prima che la serata abbia inizio è aver parlato con il partner nei giorni precedenti, è importante infatti essere a conoscenza di eventuali informazioni su situazioni particolari, per evitare di rischiare di fare delle clamorose gaffe e ritrovarsi in imbarazzo.

Inoltre, bisogna ricordarsi che può fare una buona impressione portare un regalo, soprattutto nel caso di un invito a pranzo o a cena, sarebbe molto gradito portare in dono un dolce o del vino. Oppure ancora si potrebbe optare per un regalo personale, sulla base degli interessi e dei gusti dei futuri suoceri, alcune idee potrebbero essere una sciarpa o un libro.

Anche per quanto riguarda l’abbigliamento è importante essere eleganti, ma non risultare troppo eccessivi per non far magari sfigurare i padroni di casa.

Per quanto riguarda invece il comportamento in generale, è molto importante ricordarsi di essere se stessi e di non cercare di apparire qualcuno che non si è. Si devono creare le basi per quello che sarà un rapporto duraturo, per cui si sconsiglia di dare un’immagine di se che non rifletta davvero la realtà.

Come comportarsi a tavola

Una cosa magari scontata, ma che non bisogna sottovalutare, è quella di non utilizzare il cellulare mentre si sta cenando o pranzando. Oltre ad essere sinonimo di cattiva educazione, la suoneria del telefono può recare fastidio agli altri commensali.

Un’altra cosa importante da tenere a mente è quella di non lasciarsi trasportare dalle discussioni. Meglio optare per dei discorsi leggeri ed evitare argomenti spinosi come la politica o l’attualità se non si vuole rischiare di far sfociare la chiacchierata in un dibattito.

Soprattutto nel caso di un primo incontro, è meglio evitare di insistere nell’aiutare la suocera in cucina. La formalità della serata impone che non entriate nella cucina, magari anche in disordine, della suocera, se non siete state chiamate a farlo.

Se durante la cena qualcosa non fosse di vostro gradimento, ricordatevi che non dovete per forza compiacere i padroni di casa. È molto meglio esprimere con garbo ed eleganza il proprio parere, piuttosto che fingere accondiscendenza. Il rischio di fingere che un piatto sia prelibato e di nostro gradimento, quando si tratta di qualcosa che non ci è mai piaciuto, è quello di ritrovarsi la stessa pietanza riproposta ad ogni cena successiva, con conseguenze che possono essere anche disastrose. Se i piatti sono di vostro gradimento, quindi, fate pure complimenti, ma senza esagerare e fateli solo se davvero sinceri.

Durante la cena, o anche il pranzo, è meglio astenersi dal bere alcol, infatti, se da una parte potrebbe sembrare una buona idea per stemperare la tensione, l’alcol potrebbe invece rivelarsi un nemico e farci perdere il controllo o provocare situazioni imbarazzanti.

Dopo il primo incontro

Anche dopo il primo incontro ufficiale, per i primi tempi il rapporto con i suoceri sarà un po’ traballante, si tratta di un terreno incerto in cui dover fare un passo alla volta. Per costruire un rapporto basato sulla fiducia e soprattutto sulla serenità, è importante quindi tenere a mente alcune regole basilari suggerite anche dal Bon Ton. Bisogna sempre rispettare i suoceri, per via della gerarchia, evitando di invadere i relativi campi e cercando di appianare eventuali divergenze. Anche nel caso in cui non ci sia simpatia a prima vista, bisogna sempre cercare di comportarsi con il massimo rispetto e con la giusta educazione. Magari non riuscirai ad avere uno splendido rapporto nuora – suocera, come speravi, magari non diventerete mai confidenti, ma questo non significa che non possiate condurre un rapporto sereno e che giovi a tutta la famiglia.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...