Come migliorare la qualità di un file video?

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Migliorare la qualità dei file video, è una attività che può essere effettuata, utilizzando alcuni strumenti presenti nel mondo del video editing.
Infatti, miglioramenti nella qualità dei file video, possono realizzarsi attraverso l’applicazione di effetti e filtri.

– La qualità video dei file .mp4

Per iniziare, occorre convertire il nostro file video nel formato mp4, ad oggi considerato lo standard per eccellenza in fatto di elaborazione video.
Così facendo, avremo una buona base di partenza per le elaborazioni grafiche che andremo ad effettuare, contenendo inoltre lo spazio necessario per la memorizzazione del file.

– Qualità video migliore con i filtri di post-elaborazione

Se necessario, applicare filtri di interpolazione video, permetterà di avere il nostro file video allargato ad una risoluzione maggiore di quella nativa, senza effetti di sgranatura.
Successivamente, utilizzare le funzioni di miglioramento automatico, ci aiuterà a risolvere i problemi più comuni di contrasto, saturazione e bilanciamento del bianco.

– Migliorare la qualità video con i filtri di sfocaura e attenuazione

Questi effetti, sono efficaci in particolare nella rimozione di granulosità e graffi, in special modo nei video analogici convertiti in digitale.
Combinare tra loro questi strumenti, può portare a dei buoni risultati, soprattutto se si ha la necessità di agire sui filtri di luminosità e contrasto e di tonalità e saturazione del colore, che andranno applicati solo successivamente, quando il nostro file video avrà una buona qualità di sfocatura e attenuazione dell’immagine.

– Deinterlacciamento e interpolazione per video di qualità

Se il nostro video, presenta scene con oggetti o persone in rapido movimento, si potrebbero creare problemi di interlacciamento, ovvero l’immagine perde di qualità e appare come sfuocata.
Usare una funzione di de-interlacciamento, permetterà di rimuovere le righe orizzontali del movimento, tornando ad avere fotogrammi normali.
Utilizzare lo strumento di interpolazione attiva del nostro editor grafico, ci permetterà inoltre di ottenere un risultato perfetto, in quanto potrà eliminare le righe orizzontali, formando così un’immagine completa.

– La riduzione del rumore

Nota anche come video denoising, permette di migliorare la qualità di un video.
Riduzione del colore o altri effetti indesiderati, possono essere rimossi o attenuati con questa tecnica, utile soprattutto nei video di fonte analogica, ma anche nei video girati con smartphone e tablet.

– Colore, luminosità e contrasto per un video di qualità

Agire sui livelli di regolazione del colore, può portare notevoli benefici alla qualità del file video e una volta trovata la regolazione ottimale, regolare la lumonosità dell’immagine e il contrasto, in base al temperamento del colore, permetterà di avere video nitidi e dall’aspetto professionale, con colori più caldi o più freddi, a seconda delle vostre esigenze.

– Effetti speciali

Da ultimo, potreste voler aggiungere qualche effetto grafico in più, per rendere il vostro video più particolare ed originale oppure aggiungere musica o altri filmati sovrapposti, in questo caso effettuate queste modifiche solo quando avrete completato tutte le regolazioni di base viste in precedenza.
Questo, vi permetterà di applicare gli effetti su un video elaborato secondo le vostre esigenze e il risultato degli effetti grafici applicati, risulterà più naturale.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...